Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Video Gallery’ Category

Secondo uno studio condotto dalla Chicago Booth School of Business, attraverso un sondaggio che ha analizzato 205 soggetti di una età compresa fra i 18 e 85 anni,   facebook e twitter creano più dipendenza dell’alcol e delle sigarette.

Non c’è niente da fare… i racconti che creiamo intorno all’uso del web strutturano il nostro immaginario su internet.

Questo studio è si è svolto durante una giornata tipo dei vari soggetti e ne emerso appunto che il bisogno di sapere se ci sono novità che ci riguardano più o meno è più forte di quello di fumare e di bere.

Ormai i social network hanno ci hanno reso dipendenti dalla comunicazione. Quest’ultima si trova infatti, insieme al lavoro,  in cima alle attività a cui pensiamo maggiormente dopo il sesso e al dormire.

Wilhelm Hofmann, il docente di scienze comportamentali che ha diretto la ricerca che verrà pubblicata su Psycological Science, ha spiegato:

Il fatto che il sonno ed il piacere siano i desideri più problematici suggerisce l’esistenza di tensioni pervasive fra inclinazioni naturali al riposo ed al relax e la moltitudine di lavoro e gli altri obblighi. In confronto può anche essere più difficile resistere ai desideri connessi ai media a causa della loro elevata disponibilità e anche perché ci sembra che non ci costi troppo impegnarci in queste attività, anche se si vuol resistere”.

Basta non esagerare con questa dipendenza 😀

Read Full Post »

Read Full Post »

Un interessante video realizzato da Visualizing che racconta com’è andato l’ormai passato 2011 per i social network

Read Full Post »

Questo video mostra come e quanto vengono utilizzati i social media nel mondo

Read Full Post »

Jacques Seguela, un famoso pubblicitario francese, spiega a suo modo quella che secondo lui è una strategia creativa/comunicativa attraverso questo racconto:


C’era una volta un creativo che esce tutti i giorni dalla metropolitana e che incontra sempre un cieco che chiede l’elemosina e con il quale entra in confidenza.
Un giorno il cieco gli dice: “senti, tu che sei creativo inventami un annuncio. I tempi sono duri e le mie entrate sono diminuite.” Il pubblicitario prende il cartello sul quale c’era scritto “cieco dalla nascita”, la cancella, scrive qualcos’altro e se ne va. Il giorno dopo il cieco lo chiama: “ma cosa hai scritto sul mio cartello? Ieri ho incassato più del doppio!”. E il creativo risponde: “ il concetto è lo stesso, solo che ho cambiato strategia di comunicazione scrivendo: oggi è il primo giorno di primavera, peccato che non posso vederlo”.

Questo video realizzato da Purplefeather descrive quanto appena detto

Un racconto quasi commuovente per spiegare un concetto semplice e complesso allo stesso tempo e che è valido in politica, nel marketing, nel giornalismo e nella vita quotidiana di ognuno di noi ed è: “esistono centinaia (e forse anche di più) di modi per dire qualcosa a qualcuno, ma sono pochi quelli che veramente comunicano”.
Certamente fare leva sulla sfera emotiva cattura l’attenzione.

Read Full Post »

Nuove novità per la casella di posta di posta di Google con temi spettacolari e varie funzionalità

Read Full Post »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: